+ (39) 335 6659449

info@mondo-seo.com

LinkedIn si rinnova. Ma serve per trovare lavoro?

17 Ott

LinkedIn si rinnova. Ma serve per trovare lavoro?

Si chiamano “influential thought leaders” e, dalla prima settimana di ottobre, stanno rivoluzionando il modo di usare LinkedIn da parte di utenti ed aziende. Prima delle ultime modifiche introdotte dal social network in questione, non era possibile seguire gli aggiornamenti dei nostri utenti preferiti. Ora, le nuove funzioni promettono maggiore interazione tra i profili una qualità dei contenuti condivisi decisamente curata e professionale.

In sostanza, il nuovo LinkedIn dà la possibilità di condividere facilmente post, aggiornamenti di stato, ma anche video, fotografie, presentazioni e molto altro. Il tutto con una navigazione facile, usabile, con un visual nuovo e più accattivante rispetto al precedente “ibrido”, che stava ormai allontanando la maggior parte degli iscritti e non riusciva a coinvolgere le nuove generazioni.

news linkedin ottobre 2012

Le novità sfatano finalmente il mito che vedeva LinkedIn come una semplice vetrina su cui caricare il proprio curriculum. Con oltre 161 milioni di profili, il portale professionale più grande al mondo ha deciso di sfruttare a pieno il suo immenso potenziale e si prepara a esplodere, in tutta la sua utilità, in un periodo in cui gran parte della rete cerca occasioni lavorative e i mezzi di comunicazione permettono di collaborare a distanza con tutto il mondo.

Se finora bastava Facebook per capire l’andamento di un potenziale collega, ben presto – almeno per quanto ci si prospetta in Italia – servirà dare più di un’occhiata anche al suo movimento professionale su LinkedIn. Perché la vita privata di un individuo spesso e volentieri non coincide per niente con la sua vita d’ufficio e non è detto che un profilo caratterialmente interessante si riveli poi anche un valido aiuto. Torniamo dunque a separare gli ambiti, a rimettere ordine nell’universo sociale che ha travolto le nostre abitudini quotidiane.

Tra i personaggi più famosi catalogati come influencer (qui la lista completa) spiccano personalità del mondo finanziario, economico, politico e mediatico; come ad esempio Richard Branson, Barack Obama, e Arianna Huffington. Ma la star-follower-strategy non si ferma qui e prevede addirittura la possibilità di autocandidarsi tra i vip. Come anticipato nel precedente post (Social networking: sempre più virtuale e reale) ecco tornare la tendenza alla conquista del territorio multimediale che trasporta la vita reale in una dimensione totalmente nuova e in continua evoluzione.

Le novità che riguardano le company pages sono altrettanto interessanti: oltre alla possibilità di caricare la classica “copertina”, poco dissimile dalla Timeline di Facebook, la condivisione di contenuti a nome dell’azienda offre un’ottima rampa di lancio per le strategie di article marketing. Ogni post, inoltre, può essere condiviso con un target particolare determinato in base a: dimensione dell’azienda, settore industriale, funzione aziendale, esperienza lavorativa e area geografica di appartenenza di ogni singolo lettore.

news linkedin ottobre 2012

Ma arriviamo finalmente alla domanda che molti di noi si pongono da tempo: quanto serve LinkedIn per trovare lavoro? Tanto quanto una strategia di social networking serve ad aumentare le vendite di un brand. Tutto sta nel modo in cui ognuno gioca e organizza la propria partita-strategia. C’è chi aspetta e spera e c’è invece chi prova, interagisce, socializza e, prima o poi, trova occasioni, opportunità. Non basta solo questo, naturalmente, una volta conquistata la dimensione virtuale scende in campo la realtà professionale. Allora bisogna saper chiudere il computer e affrontare colloqui, riunioni, prove, stage. Il mezzo è utile, ma le opportunità vanno cercate. Ve lo dice una che ha trovato Mondo Seo tramite LinkedIn.

E tu?, raccontami la tua esperienza su LinkedIn: quante opportunità professionali hai trovato grazie a questo social network?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, anche scrollando semplicemente con il mouse. Leggi tutto per maggiori informazioni sull'utilizzo.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi